Internet

6 strategie di marketing per il tuo prodotto CBD

vuoto

Il CBD è un magico elisir che viene fornito con vari benefici (fisico, sociale e mentale). Questo spiega perché è uno dei beni di consumo di tendenza. Con molte persone che adottano il CBD, stanno nascendo più marchi di consumo.

Esistono varie forme di prodotti a base di CBD come edibili, caramelle gommose, olio, pillole, vaporizzatori e persino dolcetti per cani. Inoltre, ci sono molti prodotti quotidiani che utilizziamo che contengono CBD come creme, lozioni, caffè, ecc. Non sorprende che il CBD sia uno spazio per imprenditori e innovatori, con così tanti marchi in arrivo.

Secondo una ricerca, le vendite totali dei prodotti CBD negli Stati Uniti è passato da $ 108.1 milioni a $ 262.2 miliardi (USD) tra il 2014 e il 2016. Entro il 2020, la vendita al consumo di CBD sarà aumentata a 1.15 miliardi di dollari USA e un aumento previsto di 1.98 dollari USA entro il 2022. Questa statistica è una notizia incoraggiante per ogni imprenditore e investitori che vogliono entrare lo spazio.

Purtroppo, tuttavia, i principali canali pubblicitari come Google, Amazon, Facebook, non consentono annunci a pagamento per i prodotti CBD. Di conseguenza, questi marchi devono distinguersi con contenuti organici di valore supportati da rigide strategie SEO e altre campagne di marketing.

Di seguito vengono discusse alcune delle strategie di marketing per pubblicizzare efficacemente i prodotti CBD,

1. Focus offline

Poiché Google, Twitter e altri limitano la pubblicità a pagamento per i prodotti CBD, i marchi CBD devono essere creativi.

Consigliamo di raggiungere potenziali clienti a livello di base. Esistono vari canali attraverso i quali i marchi CBD possono raggiungere il cliente target. Eventi come esposizioni all'aperto, mercato agricolo, ritiri di salute e benessere, ecc. Sono canali perfetti.

Questi sono canali comprovati, in cui puoi spiegare i tuoi prodotti CBD agli obiettivi. Lo annusano, lo sperimentano e addirittura lo provano. Tramite questo canale è possibile ottenere foto autentiche e inestimabili per ulteriore marketing. Immagini e video di persone reali che provano il tuo prodotto la diranno. L'impagabile espressione sul loro viso insieme al loro feedback farà molto per far risaltare il tuo marchio.

Questo è un modo eccellente per ottenere contenuti generati dagli utenti, che possono aiutare a creare fiducia. Soprattutto, questo è un modo perfetto per generare contenuti incentrati sul cliente che il tuo pubblico di destinazione adorerà.

vuoto

2. Avere un indirizzo fisico

Puoi distinguerti avendo un indirizzo fisico, non operando strettamente come attività di e-commerce. Questo può aiutarti ad accelerare e fornire un servizio migliore al tuo obiettivo.

Un indirizzo fisico non significa avere un negozio fisico in cui vendi prodotti CBD ai clienti. Stiamo parlando di un luogo in cui i clienti possono interagire con te, dove possono incontrare un professionista e ottenere la risoluzione dei loro dubbi. Luoghi come uno studio medico, una clinica, una farmacia o persino un negozio di animali sono una buona idea.

Per quanto utile sia il CBD, molte persone sono ancora scettiche al riguardo. Sì, ci sono molte ricerche sulla sua efficacia, ma alcune persone si sentiranno al sicuro nelle mani di un professionista. Di conseguenza, un luogo che riflette la professionalità, dove possono ottenere risposte alle loro domande, darà ai potenziali utenti la sicurezza di provare i prodotti CBD e acquista un olio di tintura al CBD che funziona.

3. Sii intelligente con i social media

Sebbene i prodotti CBD siano attualmente limitati dalla pubblicità a pagamento su Facebook e altri social media, ciò non ti impedisce di costruire una presenza sui social. Non stare completamente lontano dai social media; basta giocare secondo le regole.

Puoi persino pubblicare annunci generici a condizione che la tua copia e immagine non ritraggano solo CBD. Inoltre, fai attenzione a non avanzare pretese. Non dire al tuo pubblico che il CBD può trattare qualsiasi cosa. È meglio sviluppare la storia del tuo marchio attorno a un pubblico. Inoltre, dovresti tenerli impegnati con le informazioni pertinenti.

4. Blog incentrato sul CBD per il content marketing

Il content marketing è uno dei potenti bracci del marketing digitale che può aiutarti a raggiungere prospettive fredde. Tieni presente che molte persone cercano:

  • Cosa può fare il CBD
  • Tipi di prodotti CBD
  • Benefici per la salute dei prodotti CBD
  • Effetti collaterali del CBD
  • Il CBD è sicuro per gli animali domestici?
  • Molte varianti di prodotti CBD
  • Dove acquistare i prodotti CBD, ecc

Esistono centinaia di tali elementi di ricerca correlati a cui anche i potenziali clienti hanno bisogno di risposte.

Con risposte pertinenti a molte di queste domande, puoi offrire in modo efficiente i tuoi prodotti a questi potenziali clienti indirizzandoli al tuo sito web. Puoi avvicinarti al content marketing per il CBD in molti modi. Con un blog ottimizzato per SEO, puoi commercializzare i prodotti CBD a potenziali clienti senza pubblicità. L'obiettivo è pubblicare articoli sul blog che rispondano alla domanda dell'utente.

5. Marketing di affiliazione e influencer del CBD.

Dovresti sforzarti di avere un alto coinvolgimento su Instagram. È un modo comprovato per portare i tuoi contenuti sullo schermo di potenziali clienti interessati.

Per le persone che utilizzano già influencer, puoi offrire agli influencer di successo un programma di marketing di affiliazione. In questo modo, potranno parlare dei tuoi prodotti CBD con i loro follower.

Oltre a Instagram, puoi anche considerare i blogger. Esistono centinaia di blog relativi al CBD che offrono contenuti unici a migliaia di fan. Assicurati di scegliere solo i migliori blogger che si sono affermati come autorità nel campo.

Ci sono alcuni modi straordinari per lavorare con questi blogger:

  • O li assumi per scrivere contenuti per il tuo Blog di CBD o avere un guest post sul loro blog.
  • Puoi offrire loro un programma di marketing di affiliazione a vantaggio di entrambe le parti.

Questo può aprire il tuo marchio a un livello di pubblico completamente nuovo, che potrebbe tradursi in un aumento delle vendite per il tuo sito web.

vuoto

6. Considera gli annunci podcast

Con molte restrizioni in atto in altri canali pubblicitari, gli annunci di podcast sono un mezzo impressionante per ottenere i tuoi prodotti CBD prima dei clienti target.

Ci sono produttori e inserzionisti di podcast che consentono ai marchi di CBD di pubblicizzare i propri prodotti. Ciò avviene attraverso un'operazione di partnership tra podcast che attirerà un pubblico rilevante.

Nel 2022, la pubblicità dei podcast dovrebbe salire a $ 1.6 miliardi, in base alla ricerca. Di tutti i podcast mensili, il 44% è compreso tra età 18 e 44. Questa è la fascia d'età perfetta per i marchi CBD, che intendono raggiungere un pubblico più giovane.

La pubblicità sui podcast offre un modo unico per raggiungere un pubblico altamente coinvolto. I marchi CBD, in particolare quelli alle prese con i canali pubblicitari tradizionali, lo troveranno utile.

Conclusione

Mentre attendiamo vari canali di social media per revocare le restrizioni sulla pubblicità dei prodotti CBD, è essenziale considerare alternative praticabili. Con questo, i marchi di CBD possono offrire i loro prodotti a potenziali clienti che potrebbero essere interessati.

Anche se questi canali non revocano le loro restrizioni, le varie strategie di marketing di cui abbiamo discusso qui faranno molto per farti risaltare nella tua offerta per attirare i clienti target.

vuoto

Staff editoriale

Aggiungi un commento

Clicca qui per pubblicare un commento