Salute

L'olio di CBD può trattare l'ADHD?

vuoto

Il cannabidiolo (CBD) è un composto chimico presente nella pianta di cannabis sativa. Il CBD sta guadagnando popolarità grazie ai benefici terapeutici che gli utenti sostengono di avere.

Alcuni prova suggerisce che l'olio di CBD potrebbe avere la capacità di trattare i sintomi del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). Tuttavia, gli scienziati che intraprendono questi studi concludono che è necessario condurre ulteriori ricerche per comprovare i loro risultati.

L'ADHD è un disturbo dello sviluppo neurologico che appare durante l'infanzia. Anche se la sua vera causa non è nota, gli scienziati hanno osservato differenze nello sviluppo e nell'attività cerebrale rispetto ai bambini normali. Le persone con ADHD hanno difficoltà a rimanere attenti a lungo. Sono anche iperattivi e impulsivi.

In questo articolo, imparerai i potenziali benefici dell'olio di CBD e studi che suggeriscono che il CBD può trattare i sintomi dell'ADHD.

Cos'è l'olio di CBD?

L'olio di CBD è un olio essenziale che contiene enormi quantità di cannabidiolo (CBD). Viene prodotto estraendo il cannabidiolo dalla pianta di canapa, quindi aggiungendo olii portanti e profumi per renderlo adatto all'uso.

Il CBD è la componente non psicotica della cannabis che non fa sentire le persone alte. Invece, è il THC (tetraidrocannabinolo) che rende le persone euforiche quando ingeriscono o fumano cannabis.

L'olio di CBD ha numerosi potenziali benefici che possono migliorare la salute del cervello. I ricercatori affermano che il CBD può influenzare il sistema endocannabinoide che regola l'attività cerebrale. Il sistema endocannabinoide contiene recettori chimici simili ai cannabinoidi noti come endocannabinoidi. I cannabinoidi sono le sostanze chimiche presenti nella cannabis e il cannabidiolo (CBD) è uno di questi.

Gli endocannabinoidi interagiscono con il sistema nervoso centrale per controllare vari processi all'interno del cervello e intorno al corpo. Introducendo il cannabidiolo (CBD) nel corpo, si intensifica la potenza del sistema endocannabinoide perché il CBD agirà allo stesso modo degli endocannabinoidi. Il risultato è un'influenza positiva sul cervello.

Quali sono i sintomi dell'ADHD?

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività è un disturbo del sistema nervoso che viene diagnosticato durante l'infanzia e persiste nell'età adulta. La sua cura non è ancora stata trovata, quindi i medici di solito trattano i suoi sintomi usando vari farmaci e terapie.

Le persone con ADHD hanno generalmente comportamenti impulsivi e iperattivi. Trovano inoltre difficile concentrarsi su un'attività per molto tempo. Ecco i sintomi dettagliati dell'ADHD:

Comportamento auto-focalizzato

Bambini e adulti con ADHD hanno difficoltà a riconoscere i desideri e le opinioni degli altri. Di solito interrompono i loro amici o genitori durante una conversazione. Inoltre, non hanno abilità di svolta.

agitarsi

I bambini con ADHD spesso non possono stare fermi. Di solito cercano di muoversi, toccarsi o giocare con altri oggetti quando sono costretti a stare in un posto. Questi bambini hanno anche problemi a giocare in silenzio a causa del nervosismo.

Portata di attenzione limitata

Quando chiedi ai bambini con ADHD di ripetere ciò che hai detto loro dopo pochi minuti, non saranno in grado di farlo. Questo perché dimenticano le cose molto velocemente.

Problemi a seguire le istruzioni

Potresti pensare che un bambino non sia intelligente o intelligente perché non riesce a seguire semplici istruzioni. I bambini con ADHD hanno difficoltà a completare le attività con un piano perché hanno una scarsa attenzione.

Sognare ad occhi aperti

Mentre la maggior parte dei bambini con ADHD può essere rumorosa e attiva, alcuni bambini con ADHD sono generalmente tranquilli e riservati. Invece di disturbare i loro amici, si perderanno nella loro mente immaginando cose fuori dal mondo.

Ci sono molti altri segni e sintomi di ADHD sia nei bambini che negli adulti. Possono esibire uno di questi comportamenti durante la loro vita. L'ADHD è curabile. Se a tuo figlio viene diagnosticata l'ADHD, allora dovresti esplorare le opzioni di trattamento disponibili con l'aiuto del tuo medico.

Come l'olio di CBD può trattare i sintomi dell'ADHD

vuoto

Anche se il cannabidiolo potrebbe non curare l'ADHD, gli studi suggeriscono che potrebbe trattare alcuni dei sintomi dell'ADHD.

Research - Ricerca rivela che il CBD ha il potenziale per calmare la mente. Questa proprietà del CBD può essere utile per le persone con ADHD perché la loro attività cerebrale è generalmente elevata, rendendole iperattive. L'uso del CBD può ridurre i movimenti inutili che le persone con esperienza di ADHD.

A studio condotto dall'Università di Albany a New York ha rivelato gli effetti della cannabis sull'ADHD. I partecipanti con vari sottotipi di ADHD che coinvolgono impulsività e iperattività hanno usato quotidianamente la cannabis per controllare i loro sintomi. Queste persone hanno affermato di essere più calme dopo aver usato la cannabis.

Inoltre, le persone con sottotipo di deficit di attenzione dell'ADHD non hanno subito cambiamenti dopo aver usato la cannabis. Gli scienziati che hanno condotto lo studio hanno concluso che erano necessarie ulteriori ricerche per confermare le loro scoperte sulle proprietà della cannabis.

Effetti collaterali del CBD

Gli utenti di CBD affermano di aver sperimentato diversi tipi di effetti collaterali. Questi effetti collaterali possono essere gravi quando si assumono dosi più elevate. I sintomi comuni includono:

  • Sonnolenza
  • Vertigini
  • Diarrea
  • vomito
  • Nausea
  • Cambiamenti nell'appetito

Questi effetti collaterali possono scomparire nel tempo man mano che ti abitui ai prodotti CBD. Studi condotto dagli scienziati mostra anche che non sono noti i potenziali effetti a lungo termine dei prodotti petroliferi a base di CBD.

Esiste un solo farmaco a base di CBD che è stato approvato dalla FDA noto come Epidiolex. Aiuta a trattare i sintomi di due rare forme di epilessia note come Sindrome di Dravet e Sindrome di Lennox-Gastaut.

Questi farmaci a base di CBD prodotti da varie aziende potrebbero non fornire necessariamente il risultato previsto. Questo perché la loro fattibilità non è stata testata e dimostrata dalla Food and Drug Administration.

Prima di prendere qualsiasi prodotto CBD, assicurati di consultare il tuo medico perché il CBD può interagire con determinati farmaci nel tuo corpo causando infezioni al fegato. Prenditi cura della tua salute.

Conclusione

L'ADHD è un disturbo neurologico che viene diagnosticato durante l'infanzia. È caratterizzato da una limitata capacità di attenzione, iperattività e comportamento impulsivo. L'ADHD non ha cura, ma i suoi sintomi possono essere trattati con farmaci e terapie.

Il cannabidiolo è una sostanza chimica non psicotica presente nella pianta di cannabis con potenziali benefici per la salute. Gli studi condotti dagli scienziati suggeriscono che il CBD può trattare i sintomi dell'ADHD come l'impulsività regolando l'attività cerebrale. Sono necessarie ulteriori ricerche per dimostrare questi risultati.

Autore

Vincent Otieno è uno scrittore ed appassionato di cannabis. Oltre a scrivere sui potenziali benefici del CBD, adora anche il marketing digitale e lo sviluppo personale. Contatta il suo sito Web (vincentowrites.com).

vuoto

Staff editoriale

Aggiungi un commento

Clicca qui per pubblicare un commento