Internet

Come gestire i tuoi team remoti

Come gestire i tuoi team remoti

Quando guardiamo indietro, a parte la pandemia globale, il 2020 sarà ricordato come l'anno in cui ci siamo tuffati nel lavoro a distanza. Spinti dai blocchi e dalle quarantene che ci tenevano confinati nelle nostre case, datori di lavoro e dipendenti si sono abituati al nuovo assetto. In parole povere: il mondo di lavoro a distanza è qui per restare.

Tuttavia, per i manager, questo cambiamento rapido e senza precedenti presenta nuove sfide. In precedenza, la gestione richiedeva uno skillset pratico, essendo immersi nei loro team e nelle loro attività, i manager erano in grado di monitorare i progressi e la produttività.

In questo nuovo mondo online, i manager dovranno sviluppare un metodo completamente nuovo di gestione per contribuire a rendere il lavoro a distanza un successo per i loro team. Ecco alcune idee su come iniziare.

Quali sono le sfide?

Prima di tutto, dobbiamo stabilire le sfide principali del lavoro a distanza. Possono sorgere problemi diversi e ogni squadra è unica; tuttavia, ci sono alcuni punti in comune.

- Nuovi strumenti da padroneggiare e utilizzare.

- Comunicazione limitata.

- Prevenzione della libera circolazione delle informazioni.

- Isolamento sociale e lavorativo.

- Mancanza di lavoro di squadra e cooperazione.

- Istruzioni o comprensione poco chiare riguardo a ruoli, responsabilità e protocolli.

Usa gli strumenti disponibili

Quasi tutti gli strumenti su cui facevamo affidamento in precedenza per aiutare i nostri incontri e la nostra vita lavorativa sono stati replicati per il mondo virtuale. Padroneggiare questi strumenti e sapere quando usarli aiuterà i team a lavorare in modo più efficace.

Due software costituiranno la spina dorsale dell'esperienza lavorativa: cloud storage e virtual conferencing. Il primo consente l'accesso alle informazioni da parte di chiunque, ovunque. Il secondo consentirà alle persone di parlare tramite chat web o tramite videochiamate.

La videoconferenza è diventata sempre più comune negli ultimi anni, con una gamma di funzionalità disponibili. Le lavagne virtuali possono essere utilizzate per abbozzare idee. Mentre la condivisione dello schermo consente a chiunque in una riunione di mostrare il proprio schermo: utile per dimostrare il lavoro.

Nel frattempo, ci sono utili componenti aggiuntivi, come gli sfondi virtuali. Questi sostituiscono lo sfondo della tua casa utilizzando la tecnologia dello schermo verde. Accedere sfondi virtuali per lo zoom, controlla Hello Backgrounds. Hanno una gamma di centinaia di foto e video HD diversi che trasformeranno la tua casa disordinata in un ufficio professionale o in una sala riunioni.

Crea una cultura della collaborazione

Una volta che hai imparato a usare gli strumenti; è ora di metterli al lavoro.

Prive delle interazioni sociali e della vicinanza di un ufficio, c'è una naturale tendenza per le persone a isolarsi. Tali comportamenti possono creare diverse sfide. Alcuni lavoratori possono iniziare a sentirsi soli, soffrendo di una mancanza di "appartenenza", con una maggiore probabilità che lascino l'azienda. Inoltre, se le persone non parlano e collaborano, le informazioni e le idee non vengono condivise. I lavori possono finire per richiedere il doppio del tempo.

Nei nuovi principianti, questo può essere particolarmente preoccupante, poiché si affidano a un collega più esperto per mostrare loro le basi. Per loro, fare una semplice domanda diventa una prospettiva scoraggiante. Nessuno vuole interrompere qualcuno durante un compito complicato.

Pertanto, il manager deve coltivare una cultura della cooperazione. Ci dovrebbe essere l'aspettativa che tutti siano disponibili ad aiutarsi a vicenda. In qualità di manager, puoi dare l'esempio, avendo una politica della porta aperta per tutti i lavoratori, in particolare per i nuovi principianti.

Ospita sessioni in cui le persone sollevano problemi significativi che hanno riscontrato. Il più delle volte, qualcun altro si è già trovato nella stessa situazione e conosce la soluzione. Sottolinea che nessuno è solo; potrebbero essere separati, ma sono pur sempre una squadra.

Parlate regolarmente tra di loro

La comunicazione frequente è fondamentale. Per il manager, questo può assumere due forme. In primo luogo, i manager possono organizzare grandi riunioni di team. Qui le persone possono esprimere le preoccupazioni di un gruppo più ampio su elementi del team e del nuovo sistema che non funzionano. Puoi discutere le soluzioni e le persone possono chiedersi aiuto a vicenda.

Crea anche un momento per l'interazione sociale. Divertiti sulla lavagna virtuale con un gioco di Pictionary o Hangman. Oppure chiacchierate tra di voi, godendovi alcune classiche battute d'ufficio.

Avere istruzioni chiare

La creazione di una serie di istruzioni chiare e concise per il completamento di compiti specifici eliminerà la necessità di porsi continuamente domande l'uno all'altro. Ad esempio, quando inviare determinate e-mail, come completare una particolare attività di elaborazione dati o dove e come vengono salvati i file possono essere tutte guide utili, in particolare per i nuovi dipendenti.

Salva queste informazioni in una cartella nel file Cloud Storage, in modo che tutti abbiano accesso costante a queste informazioni vitali.

Soprattutto, abbraccia il cambiamento. Non ha senso lamentarsi della rivoluzione sul posto di lavoro. Le squadre che prospereranno saranno quelle che si adatteranno più velocemente al nuovo scenario. Tale cambiamento offre fantastiche opportunità per l'equilibrio vita-lavoro dei dipendenti se solo i manager possono raccogliere la sfida. In bocca al lupo!

vuoto

Staff editoriale

Aggiungi un commento

Clicca qui per pubblicare un commento