Lifestyle

Come testare l'aphantasia

vuoto

L'incapacità di creare immagini mentali e visualizzare oggetti usando l'occhio della mente si chiama aphantasia. Si scopre che circa il 2-3% delle persone soffre di questa condizione. Se vuoi sapere se anche tu sei cieco dentro, fai il test di aphantasia. Aiuterà ad analizzare l'attività del cervello e identificare se è possibile utilizzare dispositivi mnemonici associativi per il miglioramento della memoria eidetica.

Come testare l'aphantasia e metodi per migliorare la memoria eidetica

Una soluzione per la scarsa memoria e come testare l'aphantasia

L'aphantasia è una condizione psicofisica quando una persona non ha la capacità di creare consapevolmente immagini usando l'occhio della mente. Come puoi sapere se sei una di queste persone che sperimentano un fenomeno così insolito e c'è un test per l'aphantasia? Prima di tutto, è importante notare che non si tratta di una malattia, disfunzione cognitiva o anomalia. Il fatto è che diverse aree sono responsabili della visualizzazione dei ricordi nel nostro cervello che possono lavorare insieme, aiutando la nostra mente a recuperare le informazioni necessarie. E queste aree funzionano in modo diverso in circa il 3% della popolazione.

Ad esempio, il concetto di dispositivo mnemonico popolare il palazzo della memoria, noto anche come palazzo della mente o Metodo di Loci, è quello di creare una connessione mentale tra fatti, definizioni complicate, concetti scientifici, ecc. E oggetti reali sulla mappa virtuale che una persona immagina nella testa. È un ottimo modo per raggiungere abilità mentali spettacolari e stupire tutti con la tua capacità di memoria. Anche studenti, professionisti che lavorano, anziani possono usare questa tecnica per rafforzare la memoria eidetica, episodica o a lungo termine.

La difficoltà, tuttavia, è che le persone con aphantasia non possono immaginare immagini, sensazioni tattili, odori o suoni. Se, dopo aver preso il test di aphantasia, scoprirai che sei una di queste persone con un occhio interno cieco, non ti preoccupare. Puoi ancora sognare. Ecco perché non è un disturbo mentale e non dovrebbe essere curato. Ma la domanda è: le persone con aphantasia possono usare una tattica del palazzo della memoria per il loro miglioramento eidetico della memoria?

Cos'è una memoria eidetica e dove possiamo usarla?

Se ti stai chiedendo cosa sia una memoria eidetica, significa che vuoi analizzare diversi aspetti del cervello umano. La memoria eidetica è la capacità visiva di riprodurre qualsiasi tipo di contenuto senza guardarlo. Pertanto, è anche chiamato memoria fotografica. I proprietari della memoria eidetica ricordano vividamente le immagini visive impresse nella loro memoria a lungo termine. E le persone possono tornare da loro in qualsiasi momento, anche se un oggetto era davanti ai loro occhi per un paio di secondi. Non esiste attualmente alcuna spiegazione scientifica per questo fenomeno. Inoltre, c'è un grande dibattito nella comunità scientifica su questo tipo di memoria, se esiste realmente e come addestrarlo.

Ma mentre qualcuno sta cercando di confermare e qualcuno sta negando l'esistenza della memoria fotografica, alcuni la addestrano con successo con l'aiuto di un dispositivo mnemonico. Vantaggi di tale approccio:

  • una strategia mnemonica con la combinazione di più metodi contemporaneamente, incluso l'uso di tecnologie moderne come memoryOS, può soddisfare le esigenze di diverse fasce di età per facilitare il processo di apprendimento;
  • la tecnica del palazzo della mente può promuovere una grande ritenzione materiale e risolvere il problema della scarsa memoria;
  • una persona che ha difficoltà con il richiamo delle informazioni può esercitarsi quotidianamente per raggiungere le grandi capacità di memoria eidetica.

Utilizzando software innovativi e moderni come memoryOS, il noioso processo di apprendimento può diventare un'esperienza entusiasmante per affinare la tua mente. Scoprendo cos'è una memoria eidetica, cercherai sicuramente la strada facile per svilupparla e memoryOS può aiutarti durante questo difficile viaggio di miglioramento della memoria.

vuoto

Staff editoriale

Aggiungi un commento

Clicca qui per pubblicare un commento