computer

Guida dettagliata ai controlli parentali del PC

vuoto

Windows 7 è stata la prima iterazione in cui il principale sistema operativo ha adottato misure per introdurre restrizioni dei genitori e computer condivisi. Dato che i bambini e altri membri della famiglia utilizzano lo stesso dispositivo, assegnare account diversi e creare profili diversi è un modo per gestire le cose.

Ma da allora con l'introduzione e lo sviluppo di Windows 10 e Windows X, che arriveranno presto, le cose sono cambiate drasticamente. I crimini online sono aumentati a passi da gigante e il contenuto inappropriato e distruttivo è disponibile gratuitamente e più facile di prima. Con questo, i controlli parentali adeguati sono un must per gli utenti di PC. Dopo tutto, Windows occupa il 35.83% del mercato a partire da maggio 2020, seguito da iOS con il 15% e OS-X con l'8%.

Installazione passo dopo passo del controllo genitori per Windows 10

Poiché oltre la metà dei consumatori e delle famiglie utilizza Windows 10 oggi, apprendere le varie funzionalità che ne deriva è una cosa grandiosa. Uno di questi è la funzione di controllo parentale integrata che può bloccare automaticamente i contenuti inappropriati per i bambini. Sul Web, durante la navigazione online, se tuo figlio si trova nel posto sbagliato, Windows 10 può limitarlo.

Questo è stato inserito nella parte Impostazioni dell'account. Quindi, per l'account di tuo figlio, puoi apportare queste modifiche alle impostazioni prima di regalare il dispositivo. Elenchiamo qui un ordine cronologico dei passi che devi prendere se questa è la tua prima volta e sei nuovo su PC.

  1. Account amministratore

Innanzitutto, devi creare un account di controllo parentale. Per questo, vai su Impostazioni e fai clic su Account. Per questo, è necessario disporre dei privilegi di amministratore. Quindi, dal pannello di sinistra, seleziona "Famiglia e amici" e seleziona se si tratta di un bambino, inserisci il loro indirizzo e-mail e il gioco è fatto. Quando l'account è pronto, devi accedere utilizzando la nuova password e l'indirizzo e-mail e quindi puoi iniziare a personalizzare l'esperienza.

  1. Abilita impostazioni

Ora, hai aggiunto l'account di tuo figlio al controllo genitori di Windows, puoi personalizzare il PC. Naturalmente, ci sono altri software simili Qustodio che va ancora oltre, ma anche questo è un buon inizio. Per questo, vai al sito Web Controllo famiglia Windows e accedi utilizzando il tuo account Microsoft.

  1. Famiglia e altri

Quindi, vai nella sezione "Famiglia e altri" dal tuo account di tuo figlio e abilita il controllo genitori selezionando "Gestisci impostazioni familiari" che non è altro che un interruttore a levetta. Qui puoi selezionare di inviare per email anche i rapporti settimanali.

  1. Blocco sito web

Sul lato sinistro puoi visualizzare diverse opzioni per bloccare i contenuti online. In questo elenco, è possibile visualizzare i siti Web visitati di recente e un segno di spunta per consentire o bloccare la prossima volta. A questo proposito, puoi anche controllare gli acquisti, il tempo di visualizzazione e così via. Quando si fa clic sulla funzione "Navigazione del sito Web" è possibile visualizzare un'analisi dettagliata della cronologia e così via. Bloccare qualsiasi sito Web significa attivare l'interruttore a levetta.

  1. Safe Search

È quindi possibile sintonizzarsi per consentire o impedire la "Ricerca sicura", il che significa che durante i risultati della ricerca non verrà visualizzato alcun contenuto osceno. Inoltre, i contenuti per adulti sono bloccati. Nella stessa sezione, c'è anche un elenco in cui puoi scegliere come target contenuti inappropriati. Basta accenderlo e quindi è possibile inserire l'URL di un sito Web per impedirlo. In alternativa, è possibile creare due database:

  • Consenti sempre questi siti.
  • Blocca sempre questi siti.
  1. App e giochi

Infine, puoi impostare il controllo genitori per app, giochi e contenuti multimediali in cui puoi scegliere di bloccare giochi inappropriati. Questo significa film per adulti, e così via. Puoi limitarli semplicemente usando i filtri per la classificazione come 3+ per app, film con 'G' per tutte le età, TV per tutte le età e così via.

A cosa servono i controlli genitori di Windows 10 o PC?

Microsoft ha apportato molti miglioramenti con l'ultimo sistema operativo. Qui puoi fare quanto segue:

  • Puoi configurare account diversi e un account principale per monitorare le attività e le cose di tuo figlio.
  • Puoi monitorare la cronologia di navigazione e l'attività su Internet.
  • Blocca i siti Web desiderati desiderati molto facilmente.
  • Abilita l'accesso alla loro e-mail e includila nelle impostazioni dei genitori.
  • Offri i privilegi in modo selettivo nel loro account.
  • Imposta limiti di acquisto e limiti di spesa.

Ci sono anche altre aree ma questo è il momento clou principale.

Controlla l'attività

Esistono diversi software di terze parti come Qustodio che sono costosi ma offrono un monitoraggio e personalizzazioni più avanzati rispetto ai controlli parentali per PC, le funzionalità integrate che abbiamo menzionato sopra. Sono buoni, sembrano incredibili, ma la scienza di Internet e l'analisi dei dati è andata molto lontano. È un'app che fa tutto il lavoro pesante per te. Oggi Qustodio è una delle migliori app sul mercato e quindi prendiamo questo esempio.

Con questo, puoi gestire, supervisionare e proteggere tuo figlio da crimini online, bullismo e altro. Funziona perfettamente tramite dispositivi, smartphone, Android e iOS. È persino disponibile per Kindle. Viene fornito con visualizzazioni che mostrano statistiche. Dashboard è tutto ciò che vuoi. La tecnologia di filtro è molto più avanzata in questo, invece di fare affidamento su un database di siti Web che hai scritto, utilizza l'analisi per un filtro migliore.

Come nota finale, indipendentemente dal tipo di software e strumento che usi, tenere d'occhio tuo figlio, parlare con loro ogni giorno, sapere cosa sta succedendo ogni giorno è l'unica soluzione per tenerli al sicuro in un mondo sempre più moderno . Quando viviamo online, ci sono minacce e, con un adeguato monitoraggio sia online che offline, puoi proteggere tuo figlio.

Suggerimenti

  1. Puoi anche ottenere il primo indirizzo email di tuo figlio durante la creazione di un account se non esiste in meno di un minuto, nella stessa finestra di dialogo.
  2. Prendi nota del controllo dei rapporti di monitoraggio su base settimanale ogni giorno per sapere come e cosa fa tuo figlio online.
vuoto

Staff editoriale

Aggiungi un commento

Clicca qui per pubblicare un commento